Livelli di certificazione

In ogni audit vengono controllati fino a 900 requisiti: il marchio LEA è uno degli standard edilizi più completi al mondo. Le abitazioni certificate sono contrassegnate con un marchio che prevede diversi livelli, da LEA BRONZO a LEA PLATINO.

Per tutti i livelli del marchio è obbligatorio rispettare le prescrizioni dell’UPI relative alle misure edili per la prevenzione di infortuni e cadute. Una base importante per lo standard LEA è  la norma SIA 500 Edifici senza ostacoli, capitoli 9 e 10 (Costruzioni con appartamenti). La maggior parte dei cantoni fa riferimento direttamente o indirettamente a questa norma come base autorevole per l’edilizia priva di barriere architettoniche. Poiché il marchio LEA richiede che, oltre ai requisiti di base di questo standard, siano soddisfatti anche la maggior parte dei requisiti indicati come preferibili nello standard, un appartamento certificato secondo lo standard LEA al livello di certificazione LEA ARGENTO (e superiore) soddisfa generalmente anche i requisiti di legge per gli edifici residenziali privi di barriere architettoniche.

Il livello di certificazione LEA BRONZO è utilizzato principalmente per le abitazioni esistenti per i quali si richiede la certificazione, ad esempio dopo una ristrutturazione o un adeguamento. Poiché per questi immobili non sempre è possibile soddisfare tutti i requisiti standard della norma SIA 500 per motivi strutturali, è necessario ricorrere a requisiti sostitutivi o estemporanei che possono sostituire i requisiti standard solo in singoli casi motivati. Oltre ai requisiti definiti come ammessi con riserva dalla norma SIA 500, per il livello di certificazione LEA BRONZO sono consentite in alcuni casi anche deviazioni dimensionali leggermente superiori.

La base per il livello LEA ORO è il promemoria Concezione di abitazioni destinate agli anziani, pubblicato dall’Ufficio federale delle abitazioni. Per il livello LEA PLATINO sono determinanti le direttive di progettazione per abitazioni destinate agli anziani, pubblicate dal Centro svizzero specializzato Architettura senza ostacoli.

Livello Descrizione
Bronzo

Un appartamento contrassegnato con il marchio LEA BRONZO è adatta a persone che sono ancora in grado di gestire autonomamente la propria casa. Per consentire alle persone con mobilità limitata di rimanere nella loro abitazione, se necessario questa può essere adattata alle loro esigenze individuali con una quantità gestibile di lavori strutturali.

Argento

Un appartamento certificato LEA ARGENTO è accessibile a tutti e può essere utilizzato da tutte le persone, con e senza disabilità, nel modo generalmente consueto, senza particolari limitazioni e fondamentalmente senza aiuto esterno. L’appartamento è ben collegato e raggiungibile anche da persone in sedia a rotelle.

Oro

Un appartamento insignito della medaglia di LEA ORO, grazie a un’architettura che lo rende accessibile e a misura d’anziano, non risponde solo alle esigenze delle persone più avanti con l’età ma offre a tutte le generazioni maggiore comfort, sicurezza contro gli infortuni e flessibilità.

Platinum

Un appartamento con il marchio  LEA PLATINO ha un ampio ventaglio di caratteristiche e qualità strutturali per garantire una vita indipendente e autodeterminata fino alla vecchiaia tra le mura della propria casa.

Livello Organismo di riferimento
Bronzo

UPI (2020): Ringhiere e parapetti (PDF) / Società svizzera degli ingegneri e degli architetti (2009). Norma SIA 500 Costruzioni senza ostacoli (SIA-Shop)

Argento

Società svizzera degli ingegneri e degli architetti (2009). Norma SIA 500 Costruzioni senza ostacoli (SIA-Shop)

Oro

Ufficio federale delle abitazioni (2013). Concezione di abitazioni destinate agli anziani. Promemoria (PDF)

Platinum

Architettura senza ostacoli – Il centro svizzero specializzato (2014). Edifici residenziali idonei per anziani. Direttive di pianificazione (PDF, tedesco)

Livello Requisiti/Limitazioni
Bronzo

UPI: Requisiti di sicurezza degli elementi di protezione (senza tolleranze) / Norma SIA 500: Disposizioni dei capitoli 9 e 10 (sono ammesse maggiori deviazioni dalle dimensioni misurate sull’oggetto finito)

Argento

Disposizioni dei capitoli 9 e 10 che includono la maggior parte dei criteri descritti come di preferenza (sono ammesse piccole deviazioni dalle dimensioni misurate sull’oggetto finito)

Oro

Tutti i criteri di esclusione da LEA BRONZO a LEA ORO e almeno il 75 % dei criteri di LEA ORO (sono ammesse piccole deviazioni dalle dimensioni misurate sull’oggetto finito)

Platinum

Tutti i criteri di esclusione da LEA BRONZE a LEA PLATINO e almeno il 75 % di tutti i criteri di ciascuno di LEA ORO e LEA PLATINO (sono ammesse piccole deviazioni dalle dimensioni misurate sull’oggetto finito)

Livelli di certificazione
(PDF)